ozio_gallery_fuerte

    Trentaquattro anni con la musica.

    Siamo nei lontani anni ’70. Già da allora il Corpo Musicale “V. Veneto” di Tremezzo, oltre ai concerti ed ai servizi civili e religiosi, organizzava corsi di Orientamento Musicale per i giovani interessati a quella disciplina.
    Nel 1974 ho iscritto anche i miei figli per dar loro la possibilità di suonare uno strumento.
    Le lezioni teoriche e pratiche erano impartite dal M° Pietro Meroni di Menaggio. Il compito di noi genitori era quello di accompagnare i ragazzi in Sala Banda (presso il palazzo scolastico di Tremezzo) e controllare che a casa studiassero e si applicassero.
    Una sera d’autunno, mentre all’esterno della scuola attendevo la fine della lezione, un violento acquazzone mi ha costretto a chiedere ospitalità al Maestro Meroni.
    Al termine della lezione il Maestro mi ha portato a conoscenza dei problemi che il Corpo Musicale incontrava durante la propria attività. Oltre ai corsi di orientamento musicale anche la difficoltà nell’impostare le domande di contributo, tenere rapporti con le Istituzioni ecc.; pratiche che richiedevano tempo che il Maestro non aveva.
    Alla fine del colloquio il M° ha chiesto la mia collaborazione; ho accettato di buon grado credendo nel compito sociale che aveva tale attività e cosi’ anno dopo anno siamo arrivati al 2008.
    Dopo tanti anni passati con la musica è doveroso trarre la morale: La musica è la forma più naturale di espressione umana, un linguaggio universale, può essere in grado di dare piacere ed emozione, permette inoltre di convogliare stimoli emotivi, aiutando a comunicare con gli altri.
    Questo è stato lo stimolo per tutti questi anni. Ora però il tempo ha le sue ragioni e quindi è bene dare spazio ai giovani.

    Antonio Geninazza

    facebook bandai

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla paginaCookie